675 visite totali,  1 visite oggi

Il Senato verrà [highlight]abolito[/highlight]?
La Riforma farà [highlight]risparmiare[/highlight] molti soldi?
I cittadini saranno maggiormente [highlight]rappresentati[/highlight] nelle istituzioni?
Davvero il sistema legislativo sarà più [highlight]snello[/highlight]?

Saper rispondere a queste domande equivale ad avere un’idea chiara di come votare al Referendum del 4 dicembre.

Il sito http://referendum4dicembre2016.info mette alla prova la consapevolezza di ciascun votante con [highlight]15 semplici quesiti[/highlight]: non misura il numero di risposte giuste o sbagliate, ma fornisce [highlight]risposte chiare ai dubbi o alle convinzioni dei cittadini[/highlight] spesso disorientati dalla raffica di slogan del Governo Renzi.

Mai prima d’ora nella storia della Repubblica i cittadini italiani sono stati [highlight]chiamati a esprimersi in un colpo solo sulla modifica di 47 articoli[/highlight] della nostra Costituzione, la fonte fondamentale dello Stato, superiore a ogni altra legge italiana. Quest’anomalia rappresenta già una violazione della nostra Costituzione, per la quale i padri costituenti previdero modifiche mirate e puntuali, piccoli ma importanti aggiustamenti, non radicali stravolgimenti.

Si tratta di un voto delicatissimo.
Votare è un nostro diritto, ma farlo consapevolmente è un nostro dovere.

Buon test!
http://referendum4dicembre2016.info

[divider]

banner-telegram-azzurro-3