806 visite totali,  2 visite oggi

“Grazie” alla maggioranza, la proposta emendativa del MoVimento 5 Stelle sulla proposta di legge di Giorgia Meloni (pensioni d’oro) non è stato possibile discuterla in aula. Tutto rinviato nuovamente alla Commissione.

Chiedevamo semplicemente di porre un tetto a 5 mila euro netti e una base minima a mille euro raggiungibile progressivamente nel triennio 2014-2016. Un primo passo per ridurre le disuguaglianze sociali.

A questa proposta i partiti hanno risposto che siamo populisti, semplicistici, impreparati e che proponiamo una specie di “espropriazione proletaria”. Voi cosa ne pensate?