886 visite totali,  2 visite oggi

Venerdì scorso ho chiamato il sindaco di Calcio per mostrarle la mia solidarietà.

Maria Elena Comendulli è alla guida del paese della bassa bergamasca da soli 4 mesi quando martedì 23 settembre riceve una busta recapitata presso la propria abitazione contenente un proiettile e una lettera con il seguente messaggio intimidatorio: «Signora sindaco recita il testo hai delle decisioni da prendere cerca di prenderle nel modo giusto altrimenti la pagherai cara. Cara a peso del sangue che ti scorre nelle vene».

Pochi giorni dopo oltre 500 concittadini hanno sfilato per le strade del paese, incoraggiandola e facendole sentire la loro vicinanza.

Spero gli inquirenti troveranno gli autori delle minacce il prima possibile per la tranquillità del sindaco e della cittadinanza.

sindaco_calcio_solidarieta

Vedi articolo de “il Giorno”