513 visite totali,  1 visite oggi

Ricordate l’emendamento-moratoria che abbiamo presentato al Milleproroghe per bloccare nuove discariche a Brescia e provincia per almeno un anno? Dichiarato ammissibile dalla commissione Bilancio, era stato bocciato dalla maggioranza Pd+Ncd in commissione Affari Costituzionali. Bene, lo abbiamo riproposto alla Camera come ordine del giorno. E indovinate come ha votato il Pd? Bravi: CONTRARI anche questa volta.

Ci accusano di fare campagna elettorale su un tema che ci vede attivi e propositivi da più di 10 anni, da quando il Movimento 5 Stelle ancora non esisteva. Non siamo certo noi a dover raccattare voti per sopravvivere. È il Pd ad essersi auto-distrutto prima ancora di vedere la luce. È il Pd a bastonare il Paese con riforme devastanti, dal Jobs Act alla scuola, fino alla Schiforma costituzionale.

Forse ha ragione la senatrice del Pd (forse ancora per poco) Lucrezia Ricchiuti: se le proposte vengono dagli altri, il partito di Renzi vota contro a prescindere. Abbiamo capito il giochino: tentano di farle proprie e di rivenderle ai cittadini come rivoluzionarie, con tweet incorporato.

A questi ipocriti e falsi “ambientalisti” va detta una sola cosa: VERGOGNATEVI! Siete un freno a mano tirato per questo Paese. Una ruota bucata. Un albero caduto in mezzo alla strada che impedisce il passaggio del buon senso.

Intanto Brescia soccombe. Qui non c’è pagliacciata che tenga. Brescia può continuare ad essere sommersa di rifiuti? NO. La nostra provincia è una discarica continua a cielo aperto. Cosa volete di più?
Avete perso la faccia!

Con il Movimento 5 Stelle al governo la vostra ipocrisia finirà in discarica insieme ai rifiuti che grazie a voi continueranno ad arrivarci addosso.
Noi andiamo avanti, non molliamo.

[divider]

Il video del mio intervento in aula, comprensivo degli interventi di Ferdinando Alberti (M5S) e di Miriam Cominelli (PD).

[divider]

banner-telegram-azzurro-3