1,164 visite totali,  2 visite oggi

Oggi inizio a scontare il primo dei 10 giorni di sospensione che mi sono stati comminati dalla presidenza della Camera per aver manifestato pacificamente contro l’ennesima Legge – Rapina.

Non sono un facinoroso, non sono mai stato espulso nemmeno a scuola.

Il 22 dicembre scorso ho occupato i banchi del Governo perché era l’unico modo per far sentire la nostra voce sempre più ovattata dalla disinformazione di regime. Mi riferisco ai media che non raccontano le porcherie contenute nella legge di Stabilità, dai maneggi al Senato sul testo, alle marchette alle lobby, i tagli ai servizi e l’aumento delle imposte.

Il nostro è stato un gesto dettato dalla disperazione nel vedere un Paese che non ha la forza di reagire, imbrigliato dagli interessi dei partiti, delle corporazioni e delle multinazionali.

In questo video INEDITO ripeto alcuni di questi concetti all’intero ufficio di presidenza della Camera dei deputati, che ha sanzionato ingiustamente me ed i miei colleghi.

Verrà il giorno in cui saranno i cittadini a sanzionare tutta la classe politica…