348 visite totali,  1 visite oggi

LAVORO: I DATI ISTAT SVELANO IL BLUFF DEL GOVERNO

Nota stampa dei parlamentari del Movimento 5 Stelle delle Commissioni Lavoro di Camera e Senato

Roma 1 dicembre 2016 – Nel mese di ottobre ci sono 30 mila occupati in meno, i lavoratori dipendenti assunti a tempo indeterminato sono diminuiti da 39 mila unità, ci sono 82 mila persone che non cercano nemmeno più un lavoro. Questo è quello che dicono gli ultimi dati ISTAT pubblicati oggi sul lavoro e relativi al mese di ottobre che dimostrano ancora una volta che le misure attuate dal governo sono risultate l’ennesimo bluff.

Oggi il Governo cercherà di offuscare i dati negativi pubblicati dall’ISTAT lanciando i soliti slogan, ma è sempre più chiaro a tutti – proseguono – che il Jobs Act è servito solo per ridurre diritti dei lavoratori e per far aumentare il precariato, non avendo soddisfatto in alcun modo le aspettative annunciate due anni fa.

Abbiamo un mondo del lavoro stagnato, dove nemmeno quelli che lavorano hanno la garanzia di poter avere una vita dignitosa, ma sicuramente uno degli aspetti che ci preoccupa di più è che nell’attuale Legge di Bilancio non è stata prevista, per l’anno prossimo, alcuna misura in grado di rilanciare l’occupazione. La situazione dunque, non può fare altro che peggiorare.

[divider]

banner-telegram-azzurro-3