424 visite totali,  1 visite oggi

Quasi un anno fa, in un mio intervento alla Camera dei Deputati, riprendevo il discorso alla nazione di Alexis Tsipras come esempio di democrazia contro i poteri sovranazionali rappresentati dalla Troika.

Sono persino stato ad Atene con alcuni colleghi per sostenere il referendum contro il memorandum che imponeva alla Grecia politiche suicide e dove ho respirato aria di libertà e speranza insieme al popolo greco.

In pochi mesi Tsipras è riuscito a illudere tutta l’Europa, passando da paladino della democrazia a servo dei burocrati di Bruxelles.

Proprio oggi, in un tweet, il primo ministro ellenico scrive: “Felice di incontrare il presidente Junker ad Atene, un buon amico della Grecia e un caloroso sostenitore del progetto europeo”.

Lascio a voi ogni commento.

[divider]