378 visite totali,  1 visite oggi

Durante la discussione della proposta di legge per l’introduzione di reato di omicidio stradale, abbiamo chiesto di inasprire le pene anche per i responsabili di morti sul lavoro.

Nel 2014 abbiamo avuto oltre 1.000 morti bianche, trend in continuo aumento nonostante il calo dell’occupazione, soprattutto nei settori ad alto rischio come quello dell’edilizia.

Per il Governo e per il partito di maggioranza che in passato veniva definito il “partito dei lavoratori”, la dignità di una vittima sul lavoro vale meno di una vittima per omicidio stradale. VERGOGNA!