420 visite totali,  1 visite oggi

Poco fa, alle ore 18.35. Treno Milano Centrale – Verona Porta Nuova all’altezza di Chiari (Bs), in ritardo come di consueto di oltre 20 minuti.

Carrozze affollate dalla partenza, pendolari schiacciati come bestie in piedi nei corridoi e tra una carrozza e l’altra. 
Ogni volta che prendo il regionale è la solita storia.

Nel frattempo cosa succede? Il numero di treni viene ridotto per chi il treno lo utilizza quotidianamente per lavoro, studio etc…

Si crea un progetto per costruire un’altra linea per il TAV che devasta il territorio, dove spesso si registrano casi di corruzione e speculazione e scempi ambientali come l’interramento di rifiuti!

Il tutto per risparmiare 15 min di tempo da Brescia a Verona al costo di 70 milioni di euro al chilometro! 5 miliardi di euro il costo complessivo!

Anziché investire nella linea esistente e implementare la “flotta” dei treni, si preferisce distruggere e speculare, come dei parassiti del territorio e della società.
L’operazione costerebbe molto meno e sarebbe realmente utile.

Ecco in quali mani eravamo e siamo tutt’ora finché non li mandiamo tutti a casa!
Giusto per fare due nomi: l’ex ministro dei trasporti Lupi che si è recentemente dovuto dimettere per il caso “Incalza” e l’ex Presidente di Trenord Norberto Achille, sotto indagine per il caso “spese pazze” con la carta aziendale.

P.s.: Questa sera ci vediamo insieme agli amici di PALAZZOLO A 5 STELLE per la riunione settimanale al Sampa Bar in via Firenze 141 a San Pancrazio di Palazzolo s/O. L’incontro comincerà alle ore 21:00.

Domani, Sabato 10, sarò al gazebo con gli amici di Breno (BS), in via Municipio. Il banchetto durerà dalle 9:00 alle 17:00.