584 visite totali,  1 visite oggi

E’ stata una campagna referendaria intensa e impegnativa, ma assolutamente ricca di soddisfazioni e di emozioni grazie a migliaia di cittadini impegnati in prima linea per il NO.

Prima di segnalare la mia presenza ai banchetti di domenica mattina a Rovato (BS) e a Stezzano (BG) vorrei quindi ringraziare di cuore gli amici di tutti i gruppi e dei Meetup che in queste settimane mi hanno accolto per la Lombardia.

Mancano otto giorni al voto. Otto giorni nei quali non ci resta che spiegare le ragioni del NO agli indecisi. La posta in gioco è importante perché il 4 dicembre sceglieremo se l’Italia deve assomigliare sempre più a un’azienda governata da manager cinici e spregiudicati oppure a un Paese civile in cui partecipazione, democrazia e rappresentanza hanno ancora un valore.

NO al Senato di sindaci e consiglieri regionali nominati dai partiti!
NO alla falsità di chi dice che i costi della politica saranno ridotti!
NO alla riduzione della partecipazione dei cittadini, che per le leggi di iniziativa popolare dovranno raccogliere il triplo delle firme rispetto a quelle attualmente previste!
NO a una Costituzione firmata dal massone Verdini!
NO a chi dice che il benessere del Paese dipende da questa Riforma!

[divider]

[highlight]27 NOVEMBRE – DOMENICA[/highlight]

[highlight]ROVATO[/highlight] Piazza Cavour Banchetto informativo. 9.00 – 12.00

[highlight]27 NOVEMBRE – DOMENICA[/highlight]

[highlight]STEZZANO (BG)[/highlight] Piazza Libertà Incontro con Dario Fumagalli, consigliere comunale M5S a Stezzano, e Claudio Cominardi, portavoce M5S alla Camera. 10.30

[divider]

banner-telegram-azzurro-3