742 visite totali,  2 visite oggi

In Italia abbiamo migliaia di società partecipate dallo Stato costituite talvolta al solo fine di piazzare nei consigli di amministrazione i trombati della politica.

In attesa di una vera e propria spending review, durante la discussione della riforma della PA ho presentato una proposta per eliminare l’erogazione di tutti i compensi variabili degli amministratori che hanno gestioni “fallimentari” della cosa pubblica.

Straordinariamente la proposta è stata accolta favorevolmente dalla maggioranza e a breve approderà in Parlamento per il passaggio definitivo nella commissione competente.

Quindi basta ai bonus, alle stock option e ai premi a pioggia ai manager pubblici incapaci grazie al M5S.

Passate parola, se potete.