1,554 visite totali,  1 visite oggi

Il Decreto Ristori Ter ha riconfermato il contributo da 400 milioni di euro per buoni spesa e aiuti alimentari.

Verrà suddiviso tra tutti i Comuni d’Italia per sostenere quei cittadini e quelle famiglie che a causa dell’emergenza sanitaria si sono trovati in forte difficoltà.

Circa 56 milioni di euro sono destinati alla Lombardia e 7,3 ricadranno nel Bresciano.

Somme identiche erano già stanziate a marzo con un’ordinanza della Protezione Civile. Oggi con il Ristori Ter se ne aggiungono altrettante, in un quadro di misure sempre più ampio contro nuove povertà e disuguaglianze emergenti.

Solo nel Comune di Brescia arriverà oltre un milione di euro.

A maggio abbiamo sbloccato 3,5 miliardi di euro per compensare la riduzione delle entrate nelle casse comunali. Ricordo anche i 200 milioni di euro per le “zone rosse” e le risorse per alcune misure gestite dai servizi sociali, come i 150 milioni di euro per i centri estivi.

Tra le altre cose non sono mancati interventi per favorire esenzioni o riduzioni delle imposte locali.

L’impegno per sostenere i territori non è mai mancato e non mancherà mai.



★ Scarica le grafiche gli importi destinati ai Comuni della Provincia di Brescia.