78 visite totali,  1 visite oggi

Oggi è una giornata importante per le industrie, le imprese, gli artigiani, gli agricoltori, il commercio, ma anche per milioni di cittadini del Nord Italia.

E’ stato infatti firmato il decreto interministeriale che sblocca 250 milioni di euro per la costruzione e la manutenzione dei ponti del bacino del fiume Po. Sono risorse che abbiamo stanziato nella scorsa legge di bilancio e che da oggi daranno il via a cantieri fondamentali sia per il mondo produttivo, sia naturalmente per scongiurare nuove tragedie assurde.

In Lombardia le opere finanziate sono 31 e complessivamente riceveranno un finanziamento di quasi 100 milioni di euro. Contando anche Piemonte, Veneto, Liguria ed Emilia Romagna sono in tutto 76 i cantieri che si apriranno.

Solo in provincia di Brescia le opere finanziate sono 8 per un valore totale di 21,5 milioni di euro. Su tutte spicca senza dubbio il PONTE DI PALAZZOLO SULL’OGLIO (km 8+900), per il quale il “Piano di assegnazione” approvato oggi in Conferenza Unificata ha riservato la cifra enorme di 18 milioni di euro (1 milione di euro nel 2019, 9 milioni di euro nel 2020, i restanti 8 nel 2022). Da palazzolese non posso che essere felice per l’arrivo di risorse così cospicue e preziose proprio nel mio comune!

Sempre in provincia di Brescia, comunque, partiranno altre importanti opere di manutenzione straordinaria:

  • CIVIDATE CAMUNO: 400.000 euro per il ponte al km 90+668;
  • DARFO BOARIO TERME: 1.800.000 euro per il ponte di Darfo Boario Terme sulla S.S.42 (1,6 milioni di euro nel 2019 e 600.000 euro nel 2020);
  • CONCESIO: 300.000 euro nel 2019 per il ponte al km 0+325;
  • GOTTOLENGO: 250.000 euro nel 2019 per il ponte sul torrente al km 29+255;
  • CAINO: 150.000 euro nel 2019 per il ponte sul fiume Garza al km 13+800;
  • IDRO: 300.000 euro nel 2019 per il ponte sul Chiese;
  • MANERBA: 50.000 euro per il ponte sul torrente al km 10+534;
  • AZZANO MELLA: 250.000 euro per la manutenzione straordinaria del ponte sul Mella al km 12+600 (5.000 euro nel 2019, 175.00 nel 2020, 70.000 nel 2021).

Un ringraziamento speciale lo dobbiamo rivolgere al nostro Danilo Toninelli, che da ex Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti ha fornito il contributo maggiore alla stesura di questo decreto e al recupero di risorse tanto importanti, grazie alle quali garantiamo un lavoro a migliaia di persone.

E per i ponti delle altre province e regioni? Ecco tutte le cifre!