1,445 visite totali,  3 visite oggi

In questi giorni non si fa che parlare della pista ciclabile che costeggia il Lungotevere.

La critica mossa dal duo Salvini – Calenda sarebbe rivolta “guarda caso” a Virginia Raggi,
che a loro dire avrebbe deturpato un tratto stupendo di Roma asfaltando di sua sponte i sanpietrini!

Il confronto con la scena del film La grande Bellezza

Molti dei loro seguaci hanno creduto ciecamente alle loro parole senza un minimo di verifica.

Quella benedetta pista ciclabile esiste da decenni, come si evince da questa nota scena cinematografica del 2013 (Toni Servillo in La grande bellezza). Inutile specificare che all’epoca Virginia non era Sindaca di Roma.

La “colpa” di Virginia, dunque, sarebbe quella di averla messa in sicurezza, considerato che √® quotidianamente frequentata da sportivi e famiglie.

A Virginia non solo andrebbero fatte delle scuse, ma gli stessi Salvini e Calenda dovrebbero scusarsi con tutti gli italiani che hanno preso in giro alimentando fake news per becera campagna elettorale.