1,436 visite totali,  2 visite oggi

Con il Decreto Agosto compiamo un altro salto in avanti sul fronte della tutela dei cittadini più fragili e meno abbienti. Da novembre, infatti, quattro categorie di invalidi civili con reddito basso potranno ricevere una pensione maggiorata. Si tratta di:

  • Invalidi civili totali al 100%
  • Sordi
  • Ciechi assoluti
  • Inabili ex lege 222/1984

per i quali l’assegno potrà passare dagli attuali 285 euro a 651,51 euro.
I requisiti per godere della maggiorazione sono due:

  • maggiore età
  • reddito inferiore a 8.469,63 euro (14.447,42 per i coniugati).

Inoltre l’adeguamento sarà automatico per gli invalidi civili totali, che riceveranno anche gli arretrati a partire dal 20 luglio, mentre per le restanti categorie si dovrà presentare richiesta all’Inps (anche tramite Caf e patronati): per loro sarà possibile ottenere gli arretrati a partire dal 1° agosto.

Per ora, con le risorse stanziate, abbiamo assicurato l’aumento anche nel 2021. Ora l’obiettivo è trasformare questa misura in strutturale.