282 visite totali,  2 visite oggi

Martedì 21 ottobre 2014 abbiamo partecipato alla conferenza stampa in difesa dei lavoratori sospesi dalla Trotta Bus Service (Consorzio Roma Tpl) a seguito dell‘intervista rilasciata alla trasmissione di Riccardo Iacona (Presa Diretta), durante la quale gli autisti Valentino Tomasone e Ilario Ilari hanno denunciato gli sprechi, la malagestione e i disservizi della società.

E’ stata un’emozione da lavoratori, ora cittadini nelle istituzioni, perorare la causa di chi ha avuto il coraggio di esercitare l‘articolo 21 della Costituzione nei luoghi di lavoro, proprio ora, mentre Renzi sta trasformando con il JobsAct i luoghi di lavoro in “Lager”: con il demansionamento per legge, il controllo a distanza in stile “Grande Fratello” e l’assoluta libertà di licenziamento.

E’ stata un’emozione ricevere i complimenti per il nostro impegno da un giornalista libero come Riccardo Iacona che non ha esitato nell’esporsi e difendere il diritto di informarsi e di informare anche sul posto di lavoro.

Come parlamentari M5S della commissione Lavoro, con un question time in commissione, abbiamo interrogato il Governo sulla vicenda, il quale sarà costretto a rispondere a breve!

Come detto durante la conferenza, il ringraziamento va a Ilario e Valentino, al sindacato di base che li ha sostenuti – che ovviamente non fa parte della triplice – e a Riccardo Iacona che grazie al suo coraggio e all’onestà intellettuale restituisce un po’ di dignità al servizio pubblico televisivo.