102 visite totali,  2 visite oggi

L’86% degli italiani apprezza il forte investimento del Governo per aumentare i posti di terapia intensiva e l’81% appoggia l’assunzione di 20mila medici e infermieri. Evidentemente, stiamo capendo quanto sia stato grave, in passato, tagliare servizi pubblici essenziali.

Il bisogno di uno Stato che protegga chi è in difficoltà, inoltre, emerge dalla percentuale di italiani (70%) che apprezzano l’estensione della cassa in deroga a tutti i lavoratori e la sospensione degli adempimenti fiscali e contributivi (67%).

Solo il 16% pare ritenere “negative” le misure introdotte. Misure che, va ribadito, sono state adottate in tempo record, affrontando quello che l’OMS ha definito un vero “incendio”.

Solo con il Decreto Cura Italia abbiamo creato una prima “diga” da 25 miliardi di euro a protezione del Sistema Italia, della sanità, dei lavoratori, delle imprese, dei professionisti e delle famiglie. Ciò che possiamo fare, dunque, è continuare ad andare avanti uniti e compatti così. Su questa strada, ce la faremo.